Salame Varzi DOP


salame_varzi

Salame di Varzi (DOP) è un preparato a base di carne a Denominazione di origine protetta, originario delle zone del comune di Varzi nell’Oltrepò pavese in provincia di Pavia. L’origine di questo salame è incerta, essendo un prodotto così importante e antico. Secondo alcune fonti, sembra che già i Longobardi allevassero il maiale. Infatti i Longobardi, durante le loro varie transmigrazioni in tutta Europa (dal II al VI secolo) causate dalla mancanza di terre, da una forte crescita della popolazione e da un irrigidimento del clima, in un’epoca di problemi e ristrettezze economiche, avevano bisogno di un prodotto a lunga conservazione.
Già nel XII secolo era usato come pietanza prelibata: i Marchesi Malaspina, un’indiscussa famiglia longobarda, lo servivano agli ospiti durante pranzi e cene.

Il Salame Varzi DOP è caratterizzato da un impasto a grana grossa ottenuto con l’utilizzo di tutte le parti del maiale, in particolare le più pregiate e insaccato utilizzando quei pochi sapori che l’ambiente poteva fornire come: vino, aglio, sale e pepe.
Il sale dunque, nel Salame Varzi Dop, entra a comporre il gusto del salame in una quantità giusta. Né troppo né poco; dall’unione di tutti questi elementi in equilibrio tra loro ne è scaturito, dopo una sapiente e lunga stagionatura, un prodotto dal sapore delicato che caratterizza la fragranza finale del prodotto.

consorziodituteladelsalamedivarzi.it

BIGONI_PANNELLO-50X30