Grana Padano DOP

grana padano 3

All’inizio del secondo millennio furono i monaci cistercensi di Chiaravalle (vicino a Milano) a mettere a punto la ricetta del Grana Padano DOP, geniale espediente per la conservazione dell’eccedenza di latte.
Grana Padano è un formaggio a pasta dura, ottenuto da latte decremato per affioramento naturale, facilmente digeribile grazie alla lenta e lunga stagionatura.
Il giusto equilibrio delle sue proprietà nutrizionali lo rende un formaggio insostituibile per una alimentazione corretta. E’ un ingrediente versatile nei primi e secondi piatti, servito a scaglie o grattugiato, aggiunge un delicato sapore ai cibi che accompagna senza sovrastarne il gusto a seconda della stagionatura scelta (Grana Padano DOP, Grana Padano oltre 16 mesi, Grana Padano RISERVA oltre 20 mesi).
Una crosta dorata custodisce la pasta granulare di colore giallo paglierino. La forma è cilindrica, dai 35 ai 45 cm. di diametro e il peso minimo di una forma è di 24 Kg.
Grana Padano ha ottenuto la denominazione DOP (Denominazione di Origine Protetta) dall’Unione Europea nel 1996. La zona tipica di produzione si estende lungo tutta la Pianura Padana e comprende 32 province dal Piemonte al Veneto, dalla provincia di Trento a quella di Piacenza.

granapadano.com

logo_grana in formato vettoriale