La didattica

La scuola di cucina dell’Ambasciata del Gusto – Annunciata Milano ha lanciato per il 2016 un progetto didattico pilota con l’obiettivo di formare cuochi con una spiccata conoscenza del territorio del Parco del Ticino e della filiera agricola lombarda attraverso un modello didattico che coniuga una parte teorica a diverse ore di laboratorio e di esperienze pratiche di cucina realizzate sotto la pressione di eventi gastronomici che vengono organizzati nell’ex Convento dell’Annunciata di Abbiategrasso, sede dell’evento.

Il progetto trova piena ispirazione nel Food Act 2016 firmato a marzo dai migliori chef italiani e dal Governo per attuare un piano di azione per valorizzare la cucina italiana e le sue eccellenze enogastronomiche nel mondo.

Il progetto rappresenta per il territorio un vero e proprio laboratorio esperenziale finalizzato a comprendere la valenza del progetto in termini didattici, promozionali e di valorizzazione del territorio, sia a livello culturale che economico. Un modello che coinvolge i protagonisti della filiera agroalimentare del territorio e del Made in Italy, gli operatori economici, gli esperti del Parco del Ticino, i cuochi, i produttori delle migliori attrezzature da cucina, il pubblico.
Il progetto didattico consiste in un corso di circa trenta giornate lavorative comprese nel periodo maggio – ottobre 2016. È rivolto a studenti della Lombardia ed è completamente gratuito: dodici diplomandi di cucina degli istituti alberghieri lombardi oltre ad uno studente dell’università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo con un obiettivo formativo di tipo gestionale.

  • Ex Convento dell’Annunciata

    via Pontida 20, Abbiategrasso

    Click to open larger map