Il territorio

La Lombardia è la prima regione in Italia e la seconda in Europa per produzione agricola sia in termini quantitativi che qualitativi e vanta la più grande varietà di prodotti a denominazione di origine protetta. Il territorio lombardo – e Milano in particolare – rappresenta nel mondo il made in Italy inteso come moda, design, arte e cucina d’autore, con la presenza del maggior numero di chef stellati in Italia.

Abbiategrasso, a soli 20 km da Milano e contestualmente nel Parco del Ticino e nel Parco Agricolo Sud, è il punto d’ingresso del fiume Ticino in Lombardia. Le condizioni naturali, fisiche e chimiche, la zona geografica e il clima del Parco del Ticino permettono la produzione di prodotti agroalimentari di qualità, immediatamente riconoscibili per le caratteristiche uniche che questo territorio conferisce loro.

Il corso del Ticino è tradizionalmente diviso in tre parti: la parte montana (Ticino Superiore), che scorre in Svizzera; la parte lacuale, che riguarda il Lago Maggiore e la parte pianeggiante (Ticino Inferiore), che vede il Ticino scorrere in Italia, nella tratta compresa tra Sesto Calende e il Po. La lunghezza complessiva del fiume è di 248 km, dei quali 91 km percorsi a monte del Lago Maggiore, 47 km percorsi nel Verbano e 110 km percorsi da Sesto Calende al Po, attraverso la Pianura Padana tra Piemonte e Lombardia. Questo fiume rappresenta una via d’acqua assolutamente unica in ambito nazionale ed internazionale perché coinvolge territori di montagna, valle, pianura, oltre a laghi e altri corsi d’acqua, determinando un immenso territorio con una produzione agricola e culturale d’incredibile qualità e richiamo.

Il Ticino, attraverso il sistema dei navigli, collega da secoli Milano, Abbiategrasso e la Svizzera. Si tratta di un collegamento non solo logistico ed economico, ma anche culturale e paesaggistico. Si pensi per esempio al trasporto del marmo di Candoglia che è servito alla realizzazione del Duomo di Milano, oa quello del legname dalle valli ticinesi a Milano sino alla fine del 1800 per la costruzione di abitazioni, oppure allo spostamento in epoca viscontea, dei soldati tra i castelli situati tra Pavia, Milano, Abbiategrasso e Locarno.

  • Ex Convento dell’Annunciata

    via Pontida 20, Abbiategrasso

    Click to open larger map